(0)
0,00 €

Dizionario dello skateboard

Vocabolario dello skateboard, ti spìeghiamo lo slang degli skaters (manovre – trick, materiale da skate), in questo Glossario dove abbiamo riunito i termini piu usati relativi al mondo dello skate, con il loro significato:

180: si pronuncia ‘one-eighty’. Si riferisce a centottanta gradi di rotazione. È una manovra che consiste nell’effettuare una rotazione di 180°con la tavola.Usato per descrivere dei trick come: Backside 180, 180 nollie, 180 Ollie, 180 out off…

360: pronunciato ‘three-sixty’. Manovra che consiste nell’effettuare una rotazione di 360º con la tavola, che sarebbe un giro completo. Usato insieme al nome del trick: 360 Frontside, 360 Ollie, 360 Flip, 360 hardflip, 360 inward heelflip, 360 ollie, 360 nollie, 360 heelflip…etc…

5-0: pronunciato ‘five-o’. È un tipo di grind. ad esempio: 5-0 grind. È la tecnica di scivolare con il truck posteriore su un bordo.

50-50: pronunciato ‘fifty-fifty’. È un tipo di grind. es: 50-50 Grind. Si tratta di slittare con i due truck su una ringhiera o bordo.

A

A: Si usa per denominare la scala di misure per la durezza delle ruote, esempio: 95A. C’è anche una scala B.

ABEC: scala d’identificazione della tolleranza dei cuscinetti.

AIR:

(aereo) Questo nome è dato a una manovra di vert o miniramp in cui

lo skater lascia la rampa senza effettuare un ollie.

Airwalk: in un salto manovra che consiste nell’afferrare la tavola e divaricare le gambe.

All-round: versatile, che è adatto a tutti gli usi, tutte le discipline.

Axle nut: il bullone che tiene le ruote fissate al carrello.

Axle stall: manovra che consiste nel fermarsi in equilibrio sul bordo del pipe con la parte inferiore dei trucks.

B

BACKFOOTFLIP: vedi “Kickflip”.

BACKSIDE: Relativo la parte posteriore, andare in backside è andare all’indietro. L’opposto è “frontside”.

Benyhama: in un salto manovra che consiste nell’afferrare la coda della tavola con la mano posteriore tenendo la gamba posteriore fuori dallo skate.

BASE / BASEPLATE: E’ la parte del skate truck a contatto con la tavola.

BEARINGS: Si tratta dei Cuscinetti dello skate. Sono i meccanismi che permettono il movimento delle ruote. Sono necessari 2 cuscinetti per ruota; Quindi 8 cuscinetti per 1 skate.

BIGSPIN: è uno shoveit (o Ollie Varial) a 360 gradi mentre ruoti lo skate di 180º in backside.

BLUNT: Manovra abbastanza complicata che consiste slidare con il tail in

un bordo perpendicolare al suolo. La tavola rimane in posizione verticale.

BOARD: Chiamato anche DECK, è la parte principale di uno skateboard: Tavola da Skate. Se vuoi saperne di piu approposito di tavole da skate:

Boardercross: disciplina che consiste nel far gareggiare su un percorso 4 o più rider contemporaneamente.

Boardslide: slidare con la parte centrale inferiore della tavola.

Boardwalking: vedi “dancing”.

BONED: Si tratta di saltare con la tavola rivolta verso il basso e in avanti.

BONELESS: Manovra che consiste nel togliere un piede dalla tavola, afferrarlo con la mano, spingere forte con il piede posteriore e saltare. E quando sei in aria, metti i piedi e atterra come un ollie.

Bowl: nel park, vasca più o meno profonda attornata su tutti i lati da rampe a forma di Half pipe.

Bullone centrale: vedi “kingpin”.

Bushing: Anelli in gomma che si trovano tra l’ala del skate truck e la base. Servono per far imperniare l’axle sulla base. Vanno come rondelle sul perno (kingpin) e determinano il raggio di sterzata.

C

Caballerial: in un salto manovra che consiste nell’eseguire un ollie 360° ma col piede posteriore avanti (fakie).

Carrello: la parte del truck a forma di T su cui vengono montate le ruote.

Carving: disciplina che consiste nell’effettuare una serie di curve concatenate senza perdita di aderenza.

Caveman: manovra che consiste nel tenere la tavola in mano e saltarci sopra.

Camber: forma del profilo del deck (visto lateralmente) con la caratteristica di avere il centro più alto rispetto alla punta e alla coda.

CONCAVO o CONCAVE o CONCAVA: È la curvatura della tavola, puo essere piu o meno pronunciata. Si divide in “Rocker” o “Camber”.

COPER: Era usato per proteggere il carrello del truck dall’usura dei grind.

COPING: Una specie di “ringhiera” o rinforzo situato nel bordo delle rampe come half-pipe o quarter-pipe che aiuta a dare una maggiore varietà di manovre in rampa.

Cruiser: tipo di tavola lunga tra 27″ e 31″ con ruote larghe in gomma. E’ una tipica tavola adatta a fare skate da strada o “street”. En nuestra web enconmtrarás una gran varietá di questo ripo di tavole: Vedi cruiser

Cruising: pratica che consiste nell’utilizzare lo skateboard come mezzo di trasporto.

Cuscinetto o Bearing: la parte che permette alle ruote di scivolare con il minimo attrito.

D

Daffy: manovra eseguita con due skate, impennando il nose di uno col piede anteriore ed il tail dell’altro col piede posteriore.

Dancing : disciplina del longboard che consiste nell’eseguire dei passi lungo la tavola ed eseguire altre manovre flat.

DECK: Tavola da skate.

DOWNHILL:

Consiste nello scendere il più velocemente possibile giù per una collina  o un pendío, senza ammazarsi. Da quando è nato lo Skateboard, questa disciplina è cresciuta con grande forza, fino a creare una nuova categoria chiamata ludge.

DROPIN: In inglese significa cadere. Come suggerisce il nome, consiste nel ladciarsi cadere da una rampa o da un bordo. Il tail è posizionato sul bordo della rampa, il peso viene spostato in avanti cadendo sulla rampa e il corpo è bilanciato per raggiungere l’equilibrio.

E

Emerald flip: vedi “360 inward heelflip”.

F

FACKIE: Manovra, trick o movimento eseguito nel senso opposto a quello di marcia.

FAT: Significa che stai affrontando una manovra/trucco molto difficile. Un grande.

FEEBLE GRIND: manovra che consiste nell’eseguire contemporaneamente un manual grind ed uno boardslide.

Fingerflip: in un salto manovra che consiste nel tenere il nose della tavola con la mano e far ruotare la tavola facendole compiere un giro su se stesso.

Flatland: disciplina che consiste nell’eseguire manovre su un terreno piatto.

FLAT: Rampa piana inclinata. Di solito è usata per prendere velocità prima di uno spot.

FLIP:

Far ruotare la tavola orizzontalmente di un giro completo. Proviene dalla modalità Freestyle. Ha molte combinazioni con shoveits e grind.

Flip out off: manovra che consiste nell’effettuare un kickflip in uscita da uno slide.

Freeboard: tavola simile allo skateboard ma con una ruota girevole centrale al truck che permette di avere un’andatura simile ad uno snowboard.

FREESTYLE: modalità Skate (stile libero).

FRONTSIDE: Relativo a tutto ció che è “frontale”, davanti.

Front side pop shove it: manovra che consiste nel far ruotare la tavola di 180° dal lato dei talloni facendo perno sul tail della tavola.

Frontfootflip: vedi “Kickflip”.

FUNBOX: Una serie di rampe artificiali, con ringhiere piatte e spazi vuoti. Ampiamente utilizzata.

G

Gaps: eseguire un salto o una maovra in un dislivello (scendere scale, gradini, ecc.).

Goofy: uno skater è Goofy quando posiziona il piede destro davanti e usa il piede sinistro per spingersi. Il contrario di regular.

Grab: Afferrare la tavola con le mani.

Grind: scivolare sopra un rail o altro ostacolo appoggiandoci direttamente il truck.

Grip / Grip tape: strato antiscivolo che ricopre la parte superiore della tavola.

H

Half cab: manovra che consiste nell’eseguire un ollie 180 in fakie.

Half-pipe: struttura a forma di mezzo tubo usata per fare evoluzioni di tutti i tipi.

HANDPLANT: Manovra in cui lo skater sta in verticale su una mano, e la

tavola viene sostenuta con l’altra e con i piedi.

Hanger: vedi “carrello”.

Hardflip: manovra che consiste nell’eseguire un front side pop shove it insieme ad un kickflip.

HEELFLIP: Questa manovra consiste nel ruotare la tavola orizzontalmente come nel Flip ma con un colpo di tallone del piede anteriore sul bordo dalla parte della punta.

HIP: Quando due rampe sono poste insieme e ad angolo chiuso, la parte in cui le due rampe si incontrano è chiamata HIP.

HUBBA: Box di discesa e dritto, o dritto e discesa, di solito vicino a una piramide o una serie di scale in uno skatepark.

Hurricane: manovra che consiste nell’eseguire un ollie 180 atterrando su un ostacolo che sia tubo o muretto e slidando col truck posteriore e la parte inferiore della tavola.

I

IMPOSSIBILE: Manovra di Freestyle inventata da Rodney Mullen. Consiste nel ruotare la tavola attorno ai piedi.

INDYGRAB: Si tratta di afferrare la parte anteriore della tavola, con la mano posteriore.

Inward heelflip: manovra che consiste nell’eseguire un pop shove it insieme ad un heelflip.

Inward manual: manovra che consiste nel fare un manual col piede sinistro tenendo il tacco sull’estrema coda e la punta che sfiora il terreno mentre con la mano sinistra si afferra la punta della tavola.

J

JAM: Questo è il nome dato a un gruppo di skaters che eseguono una sessione.

Japan mute grab: in un salto manovra che consiste nell’afferrare il bordo frontale della tavola all’altezza del piede anteriore.

K

KERB: Come il il coping nelle rampe. Bordi utilizzati nello street, generalmente sono bordi di marciapiedi, ringhiere, muretti, ecc.

Kickflip: in un salto manovra che consiste nel far compiere alla tavola una rotazione su sé stessa con un colpo di punta di piede anteriore sul bordo dalla parte dei talloni.

KINGPIN: È la vite e bullone che collega l’asse del truck con la base. Sono grandi e con un dado di plastica per fermarlo.

KINK: Nome delle superfici rialzate su cui grindare, a forma di “S”. Ad esempio una ringhiera

KRU-GRIND:

Abbreviazione di “Crooked Grind”. Consiste nello skatare con il truck anteriore come in un Nosegrind ma la tavola è girata verso l’esterno.

L

Laser flip: vedi “360 heelflip”.

Late flip: in un salto manovra che consiste nell’eseguire contemporaneamente un ollie ed un flip.

Late shove it: in un salto manovra che consiste nell’eseguire un ollie ed uno shove it contemporaneamente.

LAUNCH RAMP: Questo è un aereo molto grande che viene utilizzato negli skatepark per prendere velocità.

LIP: Il bordo della rampa è chiamato in questo modo.

LIPSLIDE: manovra che consiste nell’eseguire un ollie di 90°, mentre si procede paralleli ad un ostacolo, ed atterrare in boardslide sull’ostacolo.

Longboard: tavola che si differenzia dai comuni skate dalla lunghezza superiore e flessibilità maggiore.

Loop: in un salto manovra che consiste nell’effettuare un giro della morte.

M

MANUAL:

Alcuni lo chiamano wheelie. Si tratta di skatare solo sulle ruote posteriori.

Manual grind: manovra che consiste nel grindare un ostacolo restando in equilibrio sul truck posteriore.

MCTWIST: 540° all’indietro con un mute grab, inventata da Mike McGill.

MELANCHOLLIE: Fai un ollie, ed in aria afferri il tail della tavola con la mano anteriore.

Melon: in un salto manovra che consiste nell’eseguire un sad con le gambe totalmente distese.

Mini cruiser: tipo di tavola in plastica solitamente di 22″ di lunghezza e ruote larghe in gomma. Viene comunemente utilizzata come mezzo di trasporto.

MINIRAMP: Una rampa (due quart uno di fronte all’altro) alta non più di 3 metri.

Millimetri: (mm) unità di misura utilizzata per il diametro delle ruote dello skateboard.

N

NOLLIE: Il contrario dell’ollie, manovra che consiste nel sollevare lo skate facendo leva sul nose della tavola ed atterrare col tail.Cambiando posizione in switch e fakie ottieni il nollie. Un ollie in switch stance pero nel nose.

NOSE: è la parte anteriore della tavola. Contrario di tail.

Nosebash: durante l’atterraggio sbattere la punta della tavola sul bordo di un ostacolo.

Nosebluntslide: manovra che consiste nel slidare un ostacolo tenendo le ruote anteriori perpendicolari all’ostacolo stesso.

NOSEGRAB: saltare e afferrare il nose con la mano anteriore.

NOSEGRIND: Consiste nel grindare solo con il truck anteriore e la tavola parallela al bordo.

Nose manual: manovra che consiste nel restare in equilibrio sulle ruote del truck anteriore.

Nose pick: manovra che consiste nell’eseguire un ollie di 90° atterrando sullo spigolo di un ostacolo in equilibrio sul truck anteriore.

NOSESLIDE:

Manovra che consiste nel fermarsi sul bordo di un ostacolo appoggiando solo il nose della tavola..

O

OLLIE: Manovra inevtata da da Ollie Gelfand, che consiste nel sollevare lo skate facendo leva sul tail della tavola ed atterrare col nose. È la base per quasi tutti i tricks dello skateboarding. La prima cosa che si impara.


Ollie kick: in un salto manovra che consiste nell’effettuare un ollie e, durante la permanenza in aria, far uscire il piede anteriore per poi farlo rientrare in atterraggio.

Ollie one foot: manovra che si esegue come l’”ollie kick” ma portando la gamba fuori dalla tavola lateralmente.

P

PADS: rettangoli in gomma o plastica utilizzati per proteggere la tavola dalla baseplate del truck. È posizionato tra i due e impedisce l’attrito.

Pivot: sporgenza del carrello che si articola con la base che ha la funzione di fulcro di rotazione.

Pivot grind: vedi “Tailgrind” e “Manual grind”.

PLY: strati orizzontali di cui è composta la tavola. Generalmente si usa per descriverne la composizione, ad esempio 7 PLY WOOD (tavola da 7 lamine di legno).

Pollice: unità di misura anglosassone equivalente a 2.54 cm

Pool: struttura simile ad una grande vasca con le pareti arrotondate.

Pop: distanza che intercorre tra il suolo e l’altezza del tail o nose della tavola.

POP SHOVE IT: manovra che consiste nel far ruotare la tavola di 180° dal lato della punta dei piedi facendo perno sulla coda della tavola.

Pressure crack: lo spezzare la tavola dopo un atterraggio.

PRO: Questo è il nome del pattinatore professionista, si dice del ciclista che è sponsorizzato da un marchio e viene pagato per eseguire SkateBoard nei campionati.

Pumping: l’incrementare la velocità dello skateboard senza toccare coi piedi a terra usando solo la coordinazione muscolare e sfruttando i truck.

Q

QUARTERPIPE: struttura a forma di quarto di tubo(circa la metà di un Half Pipe), che generalmente ha un tubo metálico nel bordo, denominado coping. E viene usata per fare evoluzioni di tutti i tipi.

R

RAILS: Questo è il nome dato a tutte le ringhiere adatte per grindare, può essere in street style, o in uno skatepark. Anche i listelli di plastica per proteggere le tavole quando si eseguono slide sono spesso chiamati in questo modo.

RAILSLIDE: È un altro nome per Boardslide, bores. Consiste nello skatare con mezza tavola su una ringhiera o un bordo.

REGULAR: È Regular colui che va sulla tavola appoggiando il piede sinistro avanti. L’opposto di goofy.

REVERT: Si dice che il revert sia terminato quando esce una prova di 180°. Ad esempio: b/s Tailslide 180 – Ripristina Tailslide.

RINGHIERA: Barra che generalmente fa parte della struttura di una scala. Nello skateboard è usata per grindare (scivolare/ slittare).

Riser pad: Vedi Pad. Spessore in gomma inserito tra la base del truck e la tavola.

Roastbeef:

in un salto, manovra che consiste nell’afferrare la tavola tra i piedi al lato dei talloni con la mano posteriore.

ROCKANDROLL: È una manovra di rampa. Si fa avanzando verso l’alto della rampa sostenendo l’intera tavola sulla sommità e scendendo da 180.

Rocker: forma del profilo del deck (visto lateralmente) con la caratteristica di avere punta e coda sollevate.

ROLL IN: Rampa simile a un quart ma nella zona in cui andrebbe un copin presenta un’ondulazione per unirsi al terreno pianeggiante. Si vede spesso negli skatepark per entrare in una bowl o per prendere velocità prima di uno spot.

Ruote: la parte dello skate che consente di farlo scivolare sul terreno.

S

Sad back side grab: in un salto manovra che consiste nell’afferrare il bordo della tavola dal lato dei talloni tra i piedi con la mano anteriore.

Sad back side grind: in un salto manovra che consiste nell’afferrare il bordo della tavola dalla parte dei talloni con la mano anteriore.

Sad front side grab: in un salto manovra che consiste nell’afferrare il centro del bordo della tavola dal lato delle punte dei piedi con la mano anteriore.

Salad grind: manovra che consiste nello grindare un ostacolo col truck posteriore tenendo la tavola impennata.

Scala shore: vedi “Shore”.

SESSION: Tempo durante il quale in cui un gruppo di skater esegue manovre e  trick, ovvero una sessione di skating.

Shape: la forma della tavola vista dall’alto.

Shore: tipo di scala usata per determinare la durezza di un materiale.

SHOVE IT: Consiste nel girare la tavola di 180º (o piu) avanti o indietro senza cambiare il senso di marcia

SKATEBOARD: è il nome completo dello Skate o definisce lo sport che consiste nell’eseguire acrobazie e sequenze scivolando su una tavola a quattro ruote.

SKATEBOARDING: Questo è il nome dato alla pratica dello sport dello Skateboard.

SKATEPARK: Un luogo fornito di varie strutture adibite alla disciplina freestyle e Vert.

Slalom: percorso che consiste nel passare a zig zag tra gli ostacoli.

Slide, slidare: scivolare sopra un rail o altro ostacolo appoggiandoci direttamente la tavola.

SMITH GRIND: manovra che consiste nel grindare un ostacolo restando in equilibrio solo sul truck posteriore della tavola.

SPACER: (Spacer) È un cilindro di metallo (o plastica dura) che serve a proteggere i cuscinetti,  viene posizionato tra i cuscinetti in modo che i loro “scudi” non entrino in contatto.

SPINE: Una specie di due quart uniti che terminano in una V rovesciata con cappette.

SPOT: Luogo ideale per praticare lo skateboard, sia che si tratti un modulo specifico che risulta perfetto per skatare, sia che si riferisca alle infrastrutture disponibili in generale. Puó trattarsi di un luogo dov’ è permesso skatare, o che sia un posto dov’è vietato; Se si puó usare per saltare, slidare, grindare, etc… é uno spot. Può essere in uno skatepark o in una piazza, un funbox o una panchina, delle fioriere o una ringhiera, etcc..

Stalefish: in un salto, manovra che consiste nell’afferrare il bordo della tavola dalla parte dei talloni tra i piedi con la mano posteriore.

STANCE: Posizione in cui pattini. Switch, goofy, regular, ecc

STREET: Pratica dello SkateBoard in un comune skatepark. O in strada, usando le superfici disponibli come ad esempio le ringhiere i bordi dei marciapiedi, una panchina, e tutto cio che puo essere considerato unos spot.

Street-ludge: particolare skateboard che consente all’atleta di scendere da un pendìo in posizione sdraiata simile ad un atleta di slittino.

Sugarcane: manovra che consiste nell’eseguire un ollie 180 ed atterrare in fakie sull’ostacolo in equilibrio sul truck posteriore e le parte inferiore della tavola contemporaneamente.

SWITCH: È andare all’inversa di come fai di solito. Ad esempio: se sei Goofy e lanci un flip in posizione Regular, quello è uno Switch Flip.

T

TAIL: La parte posteriore dello skateboar, Opposta al Nose.

Tail wheelie: manovra che consiste nell’avanzare in equilibrio sullo skate sulle ruote posteriori.

Tailbash: durante l’atterraggio sbattere la coda della tavola sul bordo di un ostacolo.

TAILGRAB: Consiste, mentre salti,  nell’afferrare la tavola con la mano dietro, cioè il tail.

Tailgrind: manovra che consiste nel grindare un ostacolo solo col truck posteriore tenendo la tavola impennata.

TAILSLIDES:

Slidare un ostacolo

con il retro della tavolao Tail. La Tavola rimane perpendicolare all’ostacolo.

Tailstall: manovre che consiste nel fermarsi sul bordo di un ostacolo appoggiando solo il tail della tavola.

Tic tac: manovra che consiste nell’aggirare ostacoli procedendo con le ruote anteriori sollevate da terra.

Tolleranza: distanza che intercorre tra una sfera del cuscinetto e l’altra.

Tre flip: vedi “360 flip”.

Trick: manovra.

Truck: Asse dello skateboard. I trucks sono i due elementi metallici che vengono fissati alla tavola da skate e a loro volta tengono le ruote e ne permettono il movimento.

U

Underflip: in un salto, manovra che consiste nel far ruotare lo skate mettendo la punta del piede nella parte inferiore della tavola dando un colpo verso l’alto.

V

Varial heelflip: manovra che consiste nell’eseguire un front side pop shove it insieme ad un kickflip.

Varial kickflip: manovra che consiste nell’eseguire un pop shove it insieme ad un kickflip.

VERT:

è la parte della rampa perpendicolare al pavimento (Verticale),

In generale si chiama cosí anche la variante dello skate che si svolge sulle vert ramp.

W

WALLIE: manovra che consiste nell’eseguire un ollie mentre ci si trova su una superficie verticale.

Wall ride: andatura eseguita tenendo le ruote su una superficie totalmente verticale.

weelbite: il contatto tra tavola e ruota.

Wheels: vedi “ruote”.

Tags: , , , , , , ,
Posted in SKATE
Pin It

Comments are closed.