(0)
0,00 €

I 15 migliori skateboarder di tutti i tempi

Secondo te, chi è il miglior skater di tutti i tempi?

È una domanda complicata, tuttavia in questo articolo ci divertiremo a cercare di fare una TOP 15 delle più grandi leggende dello skate, anche se in realtà è una questione di gusti ed è impossibile essere obiettivi… quindi, per favore, prendi questa classifica con le pinze.

In generale, quando pensiamo ai migliori skateboarder di tutti i tempi, i primi che ci vengono in mente sono skater famosi come l’incombustibile Tony Hawk e il sempre attuale Nyjah Huston, ma tieni presente che da Jay Adams e gli Z-Boys per arrivare ai maestri tecnici dell’era moderna, come Shane O’Neil, in mezzo ci sono stati innumerevoli grandi rider che hanno contribuito molto al mondo dello skateboard e l’hanno reso ogni sempre più grande.

Le caratteristiche principali di questi crack: avere molto stile, talento, abilità e una dedizione inesauribile allo skateboard. È possibile che alcuni di questi skater non abbiano la miglior tecnica, ma hanno comunque contribuito moltissimo allo skateboarding e alla cultura skate in generale e secondo noi meritano di essere inclusi in questa lista.

Che siano i migliori skateboarder in questo momento o che abbiano influenzato le generazioni a venire, hanno tutti contribuito enormementeClasse 1963, New York, Stati Uniti. Alan Gelfand ha ricevuto il soprannome di “Ollie” dal suo amico e collega skateboarder Scott Goodman. Questo nome è stato usato per “battezzare” un labbro aereo che Gelfand ha accidentalmente realizzato contrassegnando ciò che ora chiamiamo Ollie. Poi si è scoperto che questo trucco, già a metà degli anni ’80, era riuscito a trasformare completamente le tre discipline dello skateboard: vert, freestyle e street. È stata una grande scoperta, dal momento che la maggior parte dei trucchi dello skateboard di oggi si basano sull’ollie. alla storia dello skateboard.

Cominciamo dall’inizio:

Alan “Ollie” Gelfand

Classe 1963, New York, Stati Uniti. Alan Gelfand ha ricevuto il soprannome di “Ollie” dal suo amico e collega skateboarder Scott Goodman. Questo nome è stato usato per “battezzare” un aerial lipslide che Gelfand ha accidentalmente realizzato marcandosi una manovra che adesso tutti chiamiamo Ollie. E risulta che da allora in poi questo trick, (già a metà degli anni ’80) riuscí a trasformare completamente le tre discipline dello skateboard: vert, freestyle e street. È stata una grande scoperta, tanto che la maggior parte dei trucchi dello skateboard di oggi si basano sull’ollie.

Nel video puoi vedere il primo Ollie della storia.

Tornando indietro alla storia di Alan, nel 1977, quando lo skateboarder professionista Stacy Peralta visitò il Solid Surf Skate Park a Fort Lauderdale e incontrò Gelfand, vide per la prima volta (con un po’ di incredulità) come veniva eseguita la manovra chiamata Ollie, e ne rimase impressionato.

Così quando Stacey Peralta e George Powell dettero vita a Powell-Peralta, uno dei marchi di skate più antichi e di altissima qualità (Fillow ti offre un’ampia varietà di prodotti Powell Peralta al miglior prezzo entra QUI), immediatamente reclutatarono a Gelfand come primo membro del nuovo Team. Questa squadra divenne in seguito la Bones Brigade (un altro dei grandi marchi di skate, disponibile anche in Fillow, QUI) e comprendeva altri grandi skater come Mike McGill, inventore del 540 aerial  o “McTwist” nel 1984, e Rodney Mullen che inventó el flat ground ollie.

Rodney Mullen

John Rodney Mullen, 17 agosto 1966, a Gainesville, in Florida.

Rodney Mullen è considerato uno degli street skater più influenti della storia. Gli è stato attribuito il merito di aver inventato molti trucchi, e per questo è considerato il “Padrino dello Street Skateboarding”.

Mullen ha vinto il suo primo campionato mondiale di skateboard quando aveva solo 14 anni. E nel decennio successivo, ha vinto 34 delle 35 gare di freestyle, stabilendo la carriera agonistica di maggior successo nella storia dello skateboard.

Mullen è apparso in più di 20 video di skateboard ed è coautore della sua autobiografia con lo scrittore Sean Mortimer, intitolata The Mutt: How to Skateboard and Not Kill Yourself.

Rodney è strettamente legato soprattutto a 2 grandi marchi di skate che puoi trovare nel nostro skateshop online Fillow:

Almost, di cui è co-proprietario, entra QUI per vedere Skate completi, Tavole e accessori ALMOST.

E Tensor, un’azienda che ha fondato nel 2000 per progettare skate truck diversi e migliorati, in Fillow.it trovi skate truck Tensor al miglior prezzo,
QUI.

Trucchi inventati da Müllen:

Godzilla rail flip (1979) – 540 shove-it (1979) – 50/50 Saran wrap (1979) – 50/50 Casper (1980) – Helipop (1980) – Gazelle flip (1981) – No-handed 50/50 (1981) – No-handed 50/50 kickflip – Kickflip (1982) – Heelflip (1982) – Double heelflip – Impossible (1982) – Sidewinder (1983) – 360 flip (1983) – Switch 360 flip – 360 pressure flip (1983) – Casper 360 flip (1983) – Half-cab – kickflip (1983) – 50/50 sidewinder (1983) – One-footed ollie (1984) – Backside flip (Backside 180 Kickflip) (1984) – Ollie Nosebone (1986) – Ollie finger flip (1986) – Ollie Airwalk (1986) – Frontside heelflip shove-it (1988) – Switchstance 360 flip (1990) – Helipop heelflip (1990) – Kickflip underflip (1992) – Half-cab – kickflip underflip (1992) – Casper slide (1992) – Half flip darkslide – Handstand flips.

Tony Hawk

Anthony Frank Hawk (Birdman), 12 maggio 1968, San Diego, California.

Nel dicembre 2011, Tony Hawk è stato scelto da Transworld Skateboarding come il secondo skateboarder più influente di tutti i tempi, secondo solo a Mark “The Gonz” Gonzales.

Hawk è apparso in innumerevoli film, video di skateboard, documentari ed episodi televisivi, oltre ad essere il protagonista della serie di videogiochi di gran successo Tony Hawk’s Pro Skater.

Dopo molti anni di carriera, il 27 giugno 1999, Tony Hawk è diventato il primo skateboarder a scendere un 900, un’acrobazia che prevede due rivoluzioni e mezzo in aria. Ha avuto successo al dodicesimo tentativo.

Dopo aver completato il 900, Hawk decise di ritirarsi dalla competizione professionale quello stesso anno. Ma ha continuato a esibirsi agli X Games annuali fino al 2003, quando alla fine si è ritirato, cessando per sempre di partecipare alle gare di skateboard professionali.

A partire da aprile 2020, Hawk è sponsorizzato da Birdhouse, Vans, Independent Trucks e Bones.

Fillow Skate shop online ti offre prodotti di tutti i marchi che Tony Hawk ha sponsorizzato, con consegna in 24/48 ore:

Birdhouse vedi qui, skate completi, ruote con cuscinetti, accessori Birdhouse

Independent vedi qui Truck, accessori da skate e t-shirt Ie

e Bones vedi qui Ruote da skateboard Bones, accessori e cuscinetti

Tony Hawk e qui trovi gli skate completi Tony Hawk

Mark Gonzales

Mark “The Gonz” Gonzales, nato il 1 giugno 1968 a South Gate, California, è conosciuto come uno dei pionieri dello street skateboard moderno e nel 2011 è stato nominato “Skateboarder più influente di tutti i tempi” dalla rivista Transworld. che gli ha assegnato il primo Legend Award nel 2006, e nel 2011 lo ha selezionato come lo skateboarder più influente di tutti i tempi (seguito da Tony Hawk e Rodney Mullen).

Oltre ad essere uno skateboarder professionista, Gonz è anche un artista, poeta e scrittore.

Gonz ha disegnato sculture e dipinti per i negozi Supreme a Manhattan, San Francisco, Londra, Parigi, Tokyo, Nagoya e Osaka.

A partire dal 2013, The Gonz è stato sponsorizzato da Adidas, Krooked, Spitfire, Independent e Supreme. E nel 2016, Gonzales si è unito allo skate team Pro-Tec.

Da Fillow hai a tua disposizione un ampio catalogo di prodotti dei marchi che sponsorizzano The Gonz:

Vedi i prodotti Krooked qui

Vedi ruote, cuscinetti, attrezzatura da skate, accessori, felpe con cappuccio e t-shirt Spitfire, qui

Vedi attrezzatura da skate, t-shirt e Trucks Independent, qui

Vedi set di protezioni, caschi, ginocchiere, polsiere, gomitiere Pro-Tec Qui

Bob Burnquist



Luogo di nascita, Rio de Janeiro, Brasile, 10 ottobre 1976. Robert Dean Silva Burnquist ha avuto il suo più grande successo nel vert contest agli X Games del 2001. Prima della sua ultima gara, che sarebbe stata l’ultima gara dell’evento, era secondo dietro al due volte vincitore e campione in carica Bucky Lasek. Ma Burnquist fece impazzire tutti con uno spettacolo perfetto, includendo numerosi trick che non erano mai stati visti prima. È stato premiato con un punteggio di 98 su 100 !!! il secondo più alto nella storia degli X Games, superato solo dai 98,50 punti di Bucky Lasek all’anno precedente.

Burquist di solito usa principalmente con materiale Flip, Independent e Ricta.

Se vuoi pattinare come Bob, da Fillow troverai un’ampia varietà di prodotti di questi grandi dello skate – vedi materiale Flip qui, – vedi Independent qui, – vedi materiale Ricta qui. Disponibile al miglior prezzo nel nostro skateshop online

Un’altra particolarità di Bob è la sua casa a Vista, in California, che ospita il suo skatepark privato, conosciuto in tutto il mondo come Dreamland, la cui caratteristica principale è la Mega Ramp. Una delle poche mega rampe permanenti al mondo. Burnquist apre la rampa ad altri skateboarder professionisti per dargli una mano a prepararsi per le competizioni di Mega Ramp e aiutarli a progredire con i Mega Ramp Trick.

Il Vert Bowl allo skate park di Burnquist è stato pattinato da dozzine di skaters famosi, tra cui Tony Hawk e Bucky Lasek, ed è stato presentato in centinaia di riviste e video di skate.

Daewon Song

Daewon è nato a Seoul, in Corea del Sud, il 19 febbraio 1975 e uno dei momenti più memorabili della carriera di Daewon Song è stato proprio in oriente, quando è riuscito a saltare la Grande Muraglia Cinese. Ma ci sono molti altri successi che Song ha avuto durante la sua carriera di skateboarder.

Nel 2017, Daewon è stato inserito nella Skateboarding Hall of Fame. È comproprietario di Thank You Skateboards (in Fillow puoi trovare i prodotti Thank you al miglior prezzo, vedi qui) insieme a Torey Pudwill. E comproprietario di Almost (Fillow ti offre un ampio catalogo di prodotti Almost) insieme a Rodney Mullen.

Dopo aver vinto i concorsi Berrics 2UP e In Transition nel 2014, Daewon Song è stato votato come lo skateboarder di maggior impatto dell’anno. Tra una lista selezionata di nominati che includeva Guy Mariano e Ben Raybourn.

Inoltre, Song è stato premiato come “Skater of the Year” (Skater dell’anno) dalla rivista Thrasher nel 2006.

Chris Cole

10 marzo 1982, Statesville, North Carolina.

Chris “Cobra” Cole ha ricevuto il premio “Skater of the Year” dalla rivista Thrasher sia nel 2005 che nel 2009, e il premio “Reader’s Choice” dalla rivista Transworld Skateboarding. E vale la pena ricordare che solo Chris Cole e Danny Way hanno vinto due Premi allo skater dell’anno.

Lo skate team di Cole è Zero, di cui è stato azionista, (da Fillow.it hai a tua disposizione un ampio catalogo di prodotti Zero, vedi Zero) che ha vinto per tre volte consecutive il concorso King of the Road di Thrasher Magazine, e ha vinto la medaglia d’oro agli X Games per due volte di fila.
Cole ha vinto anche in molte altre competizioni di skate, tra cui Back to the Berg e DC Copenhagen Pro. Nel giugno 2013, Cole ha conquistato la medaglia d’oro nella competizione Street League Skateboarding sul palco degli X Games a Monaco.

Chris Haslam

Nato il 19 dicembre 1980 a Niagara Falls, Ontario, Canada, ha iniziato a pattinare all’età di 13 anni mentre viveva con i suoi genitori a Singapore. Il suo primo skateboard è stato un Santa Cruz (se vuoi dare un’occhiata, sul nostro sito troverai una grande selezione di tavole e accessori Santa Cruz, vedi Santa Cruz). Il primo trucco che Haslam ha imparato è stato un kickflip.

Nel 1998, quando si era già trasferito a Vancouver, Chris Haslam ha guidato per la Boarding House, uno skate shop locale, gestito da 2 skateboarder del posto, John Raimondo e Jeff Logan. E ha iniziato a passare gran parte del tempo ad affinare le sue abilità allo skatepark di Richmond fuori Vancouver e ad aiutare i bambini che pattinavano lì dando loro il materiale da skate necessario.

Nel 2005, Haslam ha vinto il Reader’s Choice Award al 7° Transworld Skateboarding Awards. L’anno successivo viene scelto come vincitore del concorso Vs 411VM.

Tra i suoi sponsor anche Independent Trucks, Bones Wheels

Nel nostro skate shop online puoi acquistare i prodotti degli sponsor di Chris:Vedi Independent – Vedi Bones

Bam Margera



28 settembre 1979, West Chester, Pennsylvania, Stati Uniti.
Sebbene Bam Margera abbia iniziato come skateboarder, la sua carriera è davvero decollata con le sue acrobazie e gli spettacoli di MTV con il team di Jackass. Con la sua carriera di skateboarder che ha contribuito a lanciare il suo marchio personale, Bam è diventato una figura di spicco nella cultura dello skate e all’interno della skateboarding community.

Durante il 1997 e il 1998 (all’inizio della sua carriera), Bam è stato sponsorizzato da Toy Machine Skateboards (per la quale hai un ampio catalogo di materiale da skate disponibile su Fillow: vedi Toy Machine). In seguito dal 2001 in poi è stato membro del Team Element, il demo team di Element Skateboards.

Nel nostro negozio online Fillow abbiamo un ampio catalogo di skateboard, tavole, ruote, cuscinetti, t-tools, Grip tape, accessori per skate e t-shirt, felpe, calzini, portafogli e zaini, del marchio Element. Vedi Element.

Tra i lavori televisivi di Bam Margera: CKY, Jackass di MTV, Viva La Bam, che è andato in onda per cinque stagioni.

Nel 2017, Bam ha preso la decisione di ritirarsi dallo skateboard professionale. Tuttavia, è tornato a Skatare sporadicamente, con Element Skateboards, per celebrare il 25° anniversario del marchio quando hanno rilanciato una serie di dieci dei design di tavole più memorabili di Bam.

Nyjah Huston

Nyjah Imani Huston, nato il 30 novembre 1994 a Davis, in California, è attualmente lo skateboarder con il punteggio più alto al mondo e si è preparando per lrappresentare USA ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021, anche se non ha portato a casa nessuna pedaglia… Comunque, il 2021 ha segnato un nuova era per skateboard grazie al suo debutto olimpico come sport ufficiale.

Huston ha iniziato ad attirare l’attenzione dopo aver firmato un accordo di sponsorizzazione con Element Skateboards unendosi al loro team di rider. Durante i suoi primi anni con la compagnia, Huston è apparso in molti video di skate di Element, come i due volumi della serie Elementality, e ha gareggiato in concorsi di alto profilo, come il Dew Tour e il Vans Downtown Showdown.

All’evento di premiazione della rivista Transworld SKATEboarding 2012, Huston ha vinto tre premi: Best Video Part (per l’uscita del video Rise & Shine di Huston), New Era Readers’ Choice (l’unico premio che viene scelto esclusivamente dai lettori della rivista e del sito Web Transworld) e Best Street.

Huston è stato nominato più volte per il prestigioso premio Skater Of The Year della rivista Thrasher, ma non lo ha ancora vinto. Da gennaio 2021, Huston non è più parte del team di Element, ha cambiato sponsor e adesso sta con Diamond Supply Co., Ricta Wheels, Mob Grip ..

Da Fillow troverai un’ampia varietà di accessori, tavole, cuscinetti, ruote e skate completi dei grandi marchi che sponsorizzano Nyjah Huston:

Vedi Diamond Supply Co.

Mob Griptape.

Andrew Reynolds

Classe 1978 (Lakeland, Florida) Andrew Reynolds, soprannominato “The Boss” è uno skateboarder professionista noto per aver co-fondato Baker Skateboards nel 2000 con Jay Strickland. Oggi, Reynolds è l’unico proprietario di Baker Skateboard.

Se stai cercando materiale da skate della marca Baker al miglior prezzo, dai un’occhiata al nostro sito: Vedi Baker.

Ha anche vinto il premio Skater of the Year dalla rivista Thrasher nel 1998, e nella sua parte del video nel video di skateboard Stay Gold del 2010, ha ricevuto il premio della rivista Transworld Skateboarding alla miglior parte di video.

Oltre a Baker, ha fondato con Erik Ellington e Jim Greco, Bakerboys Distribution, una società che distribuisce Deathwish Skateboards e Shake Junt.

In Fillow: trovi il miglior materiale da skate Deathwish Skateboards: vedi
Deathwish

e i migliori prodotti a marchio Shake Junt, cuscinetti, wax, grip cleaners, viti, Grip tape…: vedi Shake Junt.

Rob Dyrdek

Robert Stanley Dyrdek (28 giugno 1974, a Kettering, Ohio) ha iniziato la sua carriera di skateboarder all’età di 12 anni. Alcuni anni dopo, Dyrdek lasció il suo sponsor e si unì al nuovo Alien Workshop, creato da Neil Blender, Chris Carter e Mike Hill. Puoi trovare il materiale skate Alien Workshop nel nostro negozio online Fillow: Vedi Alien Workshop

Dyrdek decise di abbandonare gli studi durante l’ultimo anno di liceo, quando aveva 16 anni e si trasferí nel sud della California per continuare la sua carriera di skater professionista.

Poco dopo essersi trasferito in California, Dyrdek ha iniziato a skatare per Droors Clothing, la società che è poi diventata DC Shoes. Tra le altre sponsorizzazioni, Dyrdek fa parte del team Silver Trucks (azienda che ha contribuito a fondare nel 2003.

Da Fillow Skate shop online, puoi acquistare Truck Silver Trucks al miglior prezzo: vedi Silver Trucks.

Oltre ai soliti riconoscimenti e premi, Dyrdek ha protagonizzato Rob & Big con Christopher “Big Black” Boykin, Fantasy Factory e Ridiculousness di Rob Dyrdek. È anche apparso nei videogiochi Skate e Skate 2 ed è apparso in innumerevoli film, episodi televisivi e documentari.

Stacy Peralta

Con Stacy Douglas Peralta (Venice, California, 15 ottobre 1957), torniamo agli albori dello skateboard… Erano gli anni ’70, e con soli diciannove anni, Stacey Peralta divenne uno skater professionista tra i più rinomati del suo tempo, fu allora quando decise di collaborare con George Powell per dare vita al mitico Powell-Peralta, uno dei marchi di skate di maggior successo degli anni ’80, e che continua ad essere un riferimento.

Con il sostegno finanziario e il successo di Powell-Peralta, Stacey Peralta formò la Bones Brigade, una squadra che aveva tra le sue fila alcuni dei migliori riders dell’epoca. Nell’84, Peralta ha diretto e prodotto il primo video di skateboard della storia: Bones Brigade Video Show.

Peralta ha scritto, diretto e prodotto dodici film e documentari sullo skateboard, tra cui Dogtown e Z-Boys, Lords of Dogtown e Bones Brigade: An Autobiography.

Jay Adams

Siamo ancora negli anni ’70, con Jay Adams.

Nato il 3 febbraio 1961 a Venice, California, e già deceduto, all’età di 53 anni, il 15 agosto 2014 a Puerto Escondido, Oaxaca, Messico, Jay J. Adams era uno skateboarder che nel 1974, all a tenera età di 13 anni, entró a far parte
degli Z-Boys, e ne divenne il membro più giovane.

Durante la carriera di Adams nello skateboard, è stato sponsorizzato da molte marche, trale quali la famosa Hurley.

Nel 2012, Jay J. Adams entró nella Skateboarding Hall of Fame.

Secondo Stacy Peralta, Jay Adams “probabilmente non è il più grande skater di tutti i tempi, ma posso tranquillamente affermare che è chiaramente l’archetipo dello skateboard moderno”.

Due murales a Venice commemorano Adams. Uno dei murales si trova nell’originale Zephyr Skate Shop a Santa Monica, e l’altro, che lo raffigura accanto a Dogtown Shogo Kubo, si trova nel Venice Skatepark Bowl.

Tony Alva

E chiudiamo con un altro “veterano dello skateboard”, nato il 2 settembre 1957 a Santa Monica, California, Tony Alva è stato uno dei membri dello skate team agonistico Zephyr, conosciuto anche come Z-Boys. Famoso per essere il pioniere dello skateboard vert, oltre ad essere uno dei primi skater a tirare con successo un Frontside Air. Alva, Jay Adams e Stacey Peralta (tutti Z-Boys) sono stati tra i primi a skatare nelle piscine vuote dei giardini di Los Angeles (i famosi POOL).

All’età di 19 anni, nel 1977, Alva rifiutò tutte le maggiori marche di skate come sponsor e formò la sua compagnia, Alva Skates.

Alva ha partecipato nel film Dogtown e Z-Boys, ha interpretato Tony Bluetile nel film Skateboard: The Movie ed è apparsa in American Wasteland di Tony Hawk.

Comprare lo skate che usano i migliori skater

Comprar Skate

Se anche tu sei un appassionato dello skateboard, nello skate shop Fillow, troverai tutto quello di cui ha bisogno per skatare: Tavole, Truck, Cuscinetti, Ruote, Accessori, Protezioni, Skateboard completi e Longboard; delle migliori marche e al miglior prezzo, grazie alla Politica del Prezzo Minimo Garantito di Fillow.

E ricorda che qualsiasi dubbio o domanda, puoi rivolgerti a noi, saremo lieti di aiutarti !!!

Bene, siamo arrivati ​​alla fine di questa Top 15 skater che, a prescindere dalla loro capacità e talento, hanno influenzato il modo di praticare, percepire e vivere lo skateboard.

Anche se ovviamente ce ne sono molti altri che hanno dato un grande contributo al mondo dello skateboard, e dovrebbero figurare in questa lista, ma dovendone scegliere solo 15 non potevamo includerli tutti.
Tuttavia, meritano almeno di essere menzionati:

  • Danny Way
  • Bucky Lasek
  • Ed Templeton
  • Steve Caballero
  • Guy Mariano
  • Lance Mountain
  • Mike Vallely
  • Eric Koston
  • Chris Joslin
  • Elissa Steamer
  • Paul Rodriguez
  • Stevie Williams
  • Rob “Sluggo” Boyce
  • Leticia Bufoni
  • Ryan Sheckler
  • Christian Hosoi
  • Richie Jackson
  • Mike Carroll
  • Natas Kaupas
Tags: , , , ,
Posted in SKATE
Pin It

Comments are closed.